ats-brianza.it

News Online
IMAGEScreening per epatite C
Venerdì, 27 Maggio 2022

Screening per epatite C I nati tra il 1969 e il 1989 che non hanno assunto farmaci orali contro...

Prosegui...

IMAGEMostra itinerante BRAINART
Mercoledì, 11 Maggio 2022

    INAUGURAZIONE      MILANO  PIAZZA CITTA’ DI LOMBARDIA  10...

Prosegui...

IMAGECiclo di incontri: Scuola di assistenza familiare per caregiver
Venerdì, 06 Maggio 2022

  locandina scaricabile 

Prosegui...

VOUCHER DISABILITÀ GRAVISSIMA (NUOVO PERCORSO) – DGR 6003/2022
Giovedì, 28 Aprile 2022

VOUCHER DISABILITÀ GRAVISSIMA (NUOVO PERCORSO) – DGR 6003/2022  Regione Lombardia...

Prosegui...

LA FEBBRE

La febbre è un aumento della temperatura corporea al di sopra dei 37-37.2°C.

La febbre non è una malattia ma un sintomo; le più comuni cause sono rappresentate dalle malattie infettive (provocate da virus e batteri), dalle malattie tumorali, le infiammazioni locali, i traumi.

La temperatura corporea viene misurata attraverso il termometro. Ne esistono diversi tipi, i più comuni sono:

  • Termometri in vetro: prima di misurare la temperatura accertarsi che la colonnina all'interno del termometro sia al di sotto dei 36° C; il termometro viene posizionato sotto l'ascella dell'assistito, che deve essere asciutta; la persona deve rimanere ferma per almeno 5 minuti. Dopo aver misurato la temperatura il termometro può essere lavato con acqua e sapone;
  • Termometri digitali: sono pratici, sicuri e veloci. Permettono una migliore lettura della temperatura. Vanno posizionati sotto l'ascella, che deve essere asciutta. Con un segnale acustico, avvertono quando
    termina la rilevazione. Solitamente mantengono in memoria l'ultima temperatura misurata. Dopo l'uso si spengono automaticamente e vanno puliti con un batuffolo imbevuto di disinfettante alcolico.


COSA FARE IN CASO DI FEBBRE


E' sempre il medico che deve valutare l'intervento migliore per l'assistito: la scelta di somministrare farmaci senza consultare il medico, può non essere quella più corretta.

E' importante ricordare che esistono anche metodi naturali che riducono la temperatura corporea, quali per esempio le applicazioni fredde, con la borsa del ghiaccio applicata sotto la nuca, nelle pieghe del gomito, delle ginocchia e all’inguine.

Asst Monza Asst Lecco Asst Vimercate salute4baby salute4teen PagoPA