ats-brianza.it

News Online
4 zampe cercafamiglia
Wednesday, 14 February 2024

4 zampe cercafamiglia   Un'importante novità per i nostri amici a quattro zampe: una nuova...

Read More...

Contributo economico per acquisto parrucca o protesi tricologica 2024
Friday, 09 February 2024

CONTRIBUTO ECONOMICO PER ACQUISTO PARRUCCA O PROTESI TRICOLOGICA 2024 Anche per il 2024 Regione...

Read More...

IMAGECampagna informativa per la prevenzione delle malattie infettive trasmesse dalle zecche
Wednesday, 17 January 2024

Campagna informativa per la prevenzione delle malattie infettive trasmesse dalle zecche   In...

Read More...

Home

 

             3     
 

 

Campagna Vaccinazione Antinfluenzale gratuita 2023

 

La campagna antinfluenzale ha preso avvio domenica 1° ottobre 2023 con una giornata dedicata proprio alla vaccinazione antinfluenzale in tutta la Lombardia.

In occasione della campagna vaccinale antinfluenzale, sarà possibile richiedere la co-somministrazione del nuovo vaccino anti-COVID aggiornato XBB 1.5 con il vaccino antinfluenzale, oltre a quelle anti-pneumococco e anti-herpes zoster per le categorie per cui queste vaccinazioni sono raccomandate, prenotando sulle piattaforme vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it e prenotazionevaccinicovid.regione.lombardia.it.

ds Bellini 1

La campagna di vaccinazione antinfluenzale 2023 si è aperta secondo il calendario che segue:

  • dal 2 ottobre - avvio vaccinazioni presso le strutture ospedaliere per operatori delle strutture stesse, donne in gravidanza e pazienti cronici ricoverati in ospedale e per gli ospiti di RSA, RSD e UDO Sociosanitarie;
  • dal 9 ottobre - avvio vaccinazioni presso medici di medicina generale/pediatri di libera scelta aderenti per le categorie a cui la vaccinazione è raccomandata e offerta gratuitamente; i medici procederanno alle somministrazioni delle dosi secondo tempi e modalità definiti autonomamente;
  • dal 16 ottobre - avvio vaccinazioni presso le farmacie aderenti per le categorie a cui la vaccinazione è raccomandata e offerta gratuitamente;
  • dal 23 ottobre - avvio vaccinazioni nei centri vaccinali del territorio per le categorie a cui la vaccinazione è raccomandata e offerta gratuitamente.

Le prenotazioni presso i centri vaccinali del territorio e le farmacie aderenti è da effettuare sulla piattaforma vaccinazioneantinfluenzale.regione.lombardia.it.

Inoltre, per tutta la durata della campagna vaccinale, per prenotazioni e informazioni, sarà attivo il numero verde regionale 800 894 545 dal lunedì al venerdì dalle 8:00 alle 19:00.

Dal punto di vista anagrafico la vaccinazione gratuita è prevista per gli over 60 (nati nel 1963 e precedenti), per i bambini oltre i 6 mesi d’età e gli adulti affetti da patologie croniche; tra le categorie di persone cui è diretta la vaccinazione gratuita le donne in gravidanza o nel postpartum, i medici e il personale sanitario di assistenza, i familiari di soggetti ad alto rischio, il personale delle forze dell’ordine, i vigili del fuoco, il personale scolastico e i donatori di sangue. A somministrare il vaccino quadrivalente saranno i medici di medicina generale, le farmacie e il personale degli ambulatori locali delle ASST.

L'influenza costituisce un rilevante problema di sanità pubblica per la contagiosità e per le possibili complicanze che possono seguire alla malattia, specie in persone già affette da patologie croniche. La vaccinazione rappresenta un mezzo efficace e sicuro per prevenire la malattia, le sue complicanze ed i ricoveri ospedalieri ad essa correlati”, sottolinea il dr. Carmelo Scarcella, Direttore Generale di ATS Brianza.

La trasmissione del virus dell’influenza – prosegue il dr. Aldo Bellini, Direttore Sanitario - si può verificare per via aerea, attraverso le gocce di saliva di chi tossisce o starnutisce, ma anche per via indiretta, attraverso il contatto con mani contaminate dalle secrezioni respiratorie: per questo la buona igiene delle mani è riconosciuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità come una delle pratiche più efficaci per controllare la diffusione delle infezioni, anche in ambito ospedaliero”.

I soggetti over 60 possono prioritariamente rivolgersi al proprio Medico di Medicina Generale, mentre i soggetti a rischio per patologia possono chiedere la somministrazione del vaccino, oltre che al proprio MMG, anche ai centri specialistici di riferimento.

Le donne in stato di gravidanza dovranno rivolgersi in via prioritaria alla ASST che segue la gravidanza (consultori, ambulatorio).

Il vaccino per i bambini dai 6 mesi ai 14 anni sarà garantito prioritariamente dal proprio Pediatra di Libera Scelta. Secondo le indicazioni ministeriali, è prevista la somministrazione di 2 dosi di vaccino per i bambini di età inferiore ai 9 anni vaccinati per la prima volta, mentre è sufficiente una sola dose per i bambini già vaccinati negli anni precedenti. Anche quest’anno, per i bambini dai 2 ai 14 anni sarà utilizzato un vaccino spray, sicuro e semplice da somministrare.

È bene sottolineare – conclude il dr. Scarcellache nell’ambito delle vaccinazioni antinfluenzali i Medici di Medicina Generale e i Pediatri di Libera Scelta costituiscono un interlocutore importante per la promozione e attuazione della campagna e il principale riferimento per tutti gli assistiti. I medici procederanno alle somministrazioni delle dosi secondo tempi e modalità definiti autonomamente”.

Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito: www.wikivaccini.regione.lombardia.it