ats-brianza.it

News Online
24 giugno - Festività del santo patrono
Venerdì, 21 Giugno 2024

Informiamo che il giorno 24 giugno in occasione della festività del Santo Patrono, tutte le sedi...

Prosegui...

Bollettino Humidex
Venerdì, 21 Giugno 2024

Qui le indicazioni per Come affrontare il caldo estivo   Al link qui sotto il bollettino...

Prosegui...

IMAGECorso base per coadiutore del cane
Martedì, 11 Giugno 2024

ATS Brianza organizza l’evento formativo: "il corso base per coadiutore del cane". Il corso è...

Prosegui...

IMAGEGiornata mondiale della Sicurezza Alimentare
Mercoledì, 05 Giugno 2024

Giornata mondiale della Sicurezza Alimentare 2024   Dal 2019, il 7 giugno di ogni...

Prosegui...

PERCORSO SCOLASTICO anno 2024/2025 

Modalità di attivazione per alunni dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado 

 

Per gli alunni che nell’anno scolastico 2024/2025 frequenteranno un percorso scolastico dalla scuola dell’infanzia alla scuola secondaria di secondo grado, compresa la formazione professionale di secondo ciclo, il genitore, il tutore o lo studente maggiorenne con disabilità sensoriale, dovrà presentare la domanda per il servizio a supporto dell’inclusione scolastica attraverso il portale Bandi e Servizi di Regione Lombardia.

Il bando apre a partire dal 27 giugno 2024 accedendo al seguente link:

https://www.bandi.regione.lombardia.it/procedimenti/new/bandi/home

tramite

  • SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale
  • CNS – Carta Nazionale dei Servizi/TS – Tessera Sanitaria;
  • CIE – Carta d’Identità Elettronica

RINNOVO DELLA DOMANDA

Per il rinnovo della domanda, solo per gli alunni/studenti che frequenteranno i cicli scolastici a partire dalla scuola dell’infanzia fino all’istruzione secondaria di secondo grado e alla formazione professionale di secondo ciclo, selezionando il codice fiscale dell’alunno/studente, la piattaforma alimenta in modo automatico l’interfaccia con i dati necessari (dati anagrafici e di residenza), dando alla famiglia la possibilità di una loro modifica/integrazione.

Anche le famiglie che hanno aderito alla sperimentazione nell’anno educativo 2023/2024 e devono iscrivere il proprio figlio al primo anno della scuola dell’infanzia, sarà necessario accedere alla piattaforma come nuova domanda.

Per i rinnovi è possibile fleggare su “Sì” alla voce “Documenti già presentati nelle annualità precedenti”.

 

NUOVA DOMANDA

Per nuova domanda si intende quella presentata da:

  • gli studenti con disabilità sensoriale divenuti maggiorenni;
  • di bambini/alunni/studenti che nell’anno scolastico precedente non hanno fatto richiesta del servizio (quindi nuovi accessi alla misura);
  • di persona richiedente diversa dall’anno scolastico precedente (es: genitore/o tutore diverso dall’anno precedente);
  • dai genitori/tutori dei bambini che hanno aderito alla sperimentazione nidi nell’anno educativo 2023/2024.

Per la presentazione di una nuova domanda si dovrà allegare alla domanda i seguenti documenti di seguito riportati:

  1. certificazione di disabilità sensoriale;
  2. documentazione attestante la disabilità ai fini dell'inclusione scolastica rappresentata da uno dei seguenti documenti in alternativa:

a) verbale del Collegio di accertamento per l'individuazione dell'alunno disabile, ai sensi del DPCM n. 185/2006 in corso di validità

b) Verbale del Collegio di accertamento di cui sopra, con riconoscimento di gravità (art.3 c.3 legge104/92) che, indipendentemente dalla data di scadenza indicata sul verbale, ha validità fino al termine degli studi.

Per maggiori informazioni riguardanti le nuove modalità di presentazione della domanda di aggiornamento del Verbale di alunno disabile oppure per la richiesta di Certificazione di disabilità ai fini dell’inclusione scolastica è possibile consultare la pagina Alunno con handicap: accertamento ai fini dell’integrazione scolastica (ats-brianza.it)

c) Estratto del Verbale di accertamento medico legale rilasciato ai sensi art 5, c.6 del D. Lgs. n. 66 del 2017 dalle commissioni ASST/INPS che deve essere accompagnato dal certificato di Handicap rilasciato dall’INPS ai sensi della Legge 104/92;

  1. documentazione successiva al verbale, necessaria per attivare l'inclusione scolastica, rappresentata da uno dei seguenti documenti in alternativa:

a) Diagnosi funzionale in corso di validità rilasciata entro il 30/06/2024, in cui sia indicata la necessità di assistenza per la comunicazione;

b) Profilo di Funzionamento (nel quale siano esplicitati elementi di criticità nei domini “Comunicazione” e/o “Autonomie personali e sociali” e/o “Relazione e socializzazione”) per tutte le nuove certificazioni di disabilità ai fini dell’inclusione scolastica effettuate dal 1°gennaio 2024 in applicazione all’art. 5 c. 6 del D. Lgs. 66/2017 e s.m.i o per gli alunni che effettuino un passaggio di grado nell’anno scolastico 2024/2025 o per i quali vi sia la necessità di aggiornare la Diagnosi Funzionale.

Si ricorda che nel caso in cui la domanda venga presentata dal tutore legale è necessario inserire il provvedimento di nomina.

ITER DI VALUTAZIONE DELLE DOMANDE

A conclusione dell’inserimento della richiesta, la piattaforma regionale Bandi e Servizi riporta, tramite una tabella, i dati degli Enti erogatori iscritti negli elenchi dell’ATS di residenza o domicilio della famiglia.

La famiglia, dopo aver contattato l’Ente erogatore individuato e aver verificato la disponibilità alla presa in carico, procede alla scelta dell’Ente stesso sulla piattaforma Bandi e Servizi.

L’Ente si occuperà di predisporre, in accordo con la famiglia e la scuola, il Piano Individuale, che ATS autorizzerà.

Dopo la presentazione della domanda, tramite la piattaforma regionale, la richiesta, viene presa in carico dal Comune di residenza dell’alunno/studente. Il Comune ha il compito di verificare i dati e i documenti, presentati dalla famiglia, rettificandoli se necessario.

Il Comune di residenza, dopo la verifica, invia tramite la piattaforma regionale la domanda ad ATS per il controllo dei requisiti e l’autorizzazione alla presa in carico.

Ad ogni passaggio (esito del Comune ed esito di ATS) la piattaforma regionale invia automaticamente una mail (all’indirizzo indicato dalla famiglia in fase di presentazione della domanda) per informare il richiedente sullo stato della domanda.

Per conoscere l’Ambito Territoriale di appartenenza del proprio Comune di residenza clicca qui      

Nel caso in cui la domanda presentata fosse incompleta o priva dei documenti sopra descritti, ATS Brianza potrà richiedere alla famiglia di ripresentare domanda allegando tutta la documentazione in corso di validità sopra elencata.

L’elenco degli enti erogatori qualificati allo svolgimento dell’attività d’inclusione scolastica è stato suddiviso in una sezione A - disabilità uditiva ed in una sezione B - disabilità visiva.

Elenco Sez A Disabilità Uditiva (link pdf)

Elenco Sez. B Disabilità Visiva (link pdf)

Per assistenza per la compilazione on-line della domanda, o quesiti di ordine tecnico sulle procedure informatizzate è possibile contattare il Call Center di ARIA S.p.A. al numero verde: 800.131.151 oppure scrivere al seguente indirizzo email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Per ogni ulteriore informazione è possibile rivolgersi all’ATS Brianza inviando una e-mail al seguente indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Oppure contattando i seguenti numeri da lunedì a venerdì dalle ore 09:00 alle ore 16:30:

Simona Perrotta Tel. 039/2384809

Pierangelo Castiglioni Tel. 039/2384076

 

QUI ulteriori informazioni e modulistica Interventi di inclusione scolastica di bambini/alunni/studenti con disabilità sensoriale (ai sensi della l.r. n. 19/2007) (ats-brianza.it) 

 

Asst Monzalogo_asst_brianza.jpgAsst Lecco     PagoPA