ats-brianza.it

L’UFFICIO DI PUBBLICA TUTELA dell’Agenzia di Tutela della Salute

L'Ufficio di Pubblica Tutela è ad oggi vacante, a seguito delle dimissioni della precedente responsabile.
 
Per contattare l'UPT, potete scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.: le vostre segnalazioni riceveranno un primo riscontro dall'Ufficio Relazioni con il Pubblico dell'Agenzia, e saranno in ogni caso portate all'attenzione del Responsabile UPT non appena questi sarà incaricato.
 
Al seguente link è visibile l'avviso pubblico per la presentazione delle candidature al ruolo di responsabile UPT

ATS BRIANZA (ats-brianza.it)

 

 L’UFFICIO DI PUBBLICA TUTELA dell’Agenzia di Tutela della Salute

CHE COSA E’?
L’art. 11 della legge regionale 11 luglio 1997, n. 31, sostituito dall’art. 9 della legge regionale 12 marzo 2008, n. 3, disciplina l’istituzione all’interno delle aziende sanitarie dell’Ufficio di Pubblica Tutela (UPT).

È UN ORGANISMO AUTONOMO E INDIPENDENTE CON UN SOLO OBIETTIVO:  tutelare e supportare il cittadino nell’accesso ai servizi
e alle prestazioni sanitarie e sociosanitarie affinchè siano rispettati i suoi diritti e le condizioni previste nelle Carte dei Servizi.
(Le tutele relative alle sole prestazioni sociali sono trattate dal difensore civico)

COME OPERA?
L’ UPT dell’ATS  opera con riguardo ad eventuali problemi riguardanti l’attività della stessa ATS, dei medici di base e dei pediatri, del Servizio di Continuità Assistenziale (ex Guardia Medica), delle strutture sanitarie private accreditate (case di cura, ambulatori specialistici, Centri di Riabilitazione ecc.), delle strutture sociosanitarie accreditate (RSA, Centri Diurni x anziani e x disabili, Centri Socio Educativi ecc.)

L’UPT può intervenire di propria iniziativa o su segnalazione di cittadini/utenti che hanno personalmente incontrato problemi o delle associazioni del Terzo settore, con particolare riguardo a quelle  rappresentative delle istanze dei soggetti deboli (associazioni di tutela dei diritti, sindacati, patronati, ecc.).

Il termine perché l’UPT fornisca una risposta esauriente all’interessato è di trenta giorni dal ricevimento della segnalazione.
Il Responsabile opera gratuitamente, al di fuori di ogni rapporto di gerarchia aziendale.

L’UPT ha un ruolo distinto dall’Ufficio Rapporto con il Pubblico (URP), che è un’articolazione organizzativa dell’ATS gestita da personale dipendente, che  ha il compito di informare e di aiutare il cittadino/cliente, agevolando la segnalazione e la soluzione in prima istanza di eventuali problemi incontrati.